PROPAGANDA – The Art of Political Indoctrination – Opere dalla Fondazione Massimo e Sonia Cirulli

by lifeemotions

5 marzo – 17 aprile 2020

A cura di
Nicola Lucchi, CUNY Queens College
Consulenti NYU
Ruth Ben-Ghiat; Valentina Castellani; Ara Merjian

Casa Italiana Zerilli-Marimò
New York University
24 West 12th Street
New York, NY

 

Inaugurazione mercoledì 4 marzo
dalle 18:00 alle 20:00

Fondazione Cirulli è lieta di annunciare la collaborazione con Casa Italiana Zerilli-Marimò di New York University nell’organizzazione della mostra documentaria Propaganda. The Art of Political Indoctrination, realizzata grazie al prestito di un cospicuo numero di opere provenienti dall’archivio della Fondazione. La mostra intende analizzare i meccanismi della propaganda politica attraverso lo studio della storia italiana del Ventesimo secolo. Particolare attenzione è dedicata al regime fascista, con documenti, manifesti ed opere d’arte del Ventennio, più una serie di opere ai margini di questo periodo storico che aiutano a contestualizzare il percorso espositivo.

Gli anni tra il 1922 e il 1943 (seguiti dal tragico biennio 1943-45 della Repubblica Sociale) costituiscono l’epoca più controversa e drammatica della storia italiana moderna, e l’uso della propaganda messo in atto dal regime fascista è un caso emblematico nello studio delle dinamiche politiche totalitarie.

La mostra illustra come il regime mussoliniano sia riuscito a fare leva sull’arte moderna, la comunicazione di massa, le tecniche pubblicitarie e la cultura popolare per manipolare la società e attrarre un vasto supporto per le proprie imprese dittatoriali. Considerate nella loro varietà, la propaganda emersa dal fascismo, così come quella emersa dai primi due decenni del Novecento e dalla neonata democrazia del secondo dopoguerra, ci offrono l’opportunità di decostruire la retorica della comunicazione politica nel suo insieme e ci permettono di osservare con rinnovato spirito critico la moltitudine di voci e narrazioni politiche in competizione tra loro, che oggi ci circonda.

Potrebbe interessarti anche...