Spirits & Wine

Settecento Docg

by Riccardo Lagorio

5 Aprile 2024

Raffinato rubacuori e libertino, Giacomo Casanova visitò per quattro volte il Granducato di Toscana e per tre ne fu espulso: da una falsa lettera di cambio a un colossale scandalo di gioco. Il gran seduttore fu però sedotto da Montepulciano. Così Isidoro e Susanna Rebatto, imprenditori veneti nel settore delle energie rinnovabili, pure stregati da Montepulciano, hanno dedicato il loro podere proprio al conterraneo giramondo. Il Settecento proviene da uve Sangiovese in purezza. Emerge nelle note tostate l’affinamento in legno per almeno 24 mesi, combinato alle nuance fruttate varietali. Un vino avventuriero e patrizio che non si deve avere fretta a gustare, magari tra 15 anni e oltre, facendolo nel frattempo riposare in cantina.

Condividi su:

Email
Facebook
LinkedIn

Lifeemotions informa

Sponsored

Noi lasciamo l’impronta

Conosciamo meglio Francesco Prestia, il General Manager della azienda edile La Ticinese…

by Redazione

1 Marzo 2024